Homepage

|| HOME || NEWS || ARTICOLI|| LIBRI || DOWNLOAD || LINK || FORUM ||

Wi4net

Menu principale

Partner

Microsoft Office 2007 enterprise download Windows 7 Ultimate is the most versatile and powerful edition of Windows 7 buy Adobe Creative Suite 4 OEMIt combines remarkable ease-of-use with the entertainment features of Home Premium and the business capabilities of Professional you can encrypt your data with BitLocker and BitLocker-To-Go. And for extra flexibility, buy Adobe Creative Suite 4 Master Collection oemyou can work in any of 35 languages. Get it all buy Adobe Photoshop CS4 Extended OEMwith Windows 7 Ultimate.

Solidarietà

On-line

Ci sono 14 visitatori e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui o registrarti liberamente cliccando qui.

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Non hai ancora un account?
Registrati subito.
Come
utente registrato potrai
cambiare tema grafico
e utilizzare tutti i servizi offerti.

News : Wi-Fi, nuova rivoluzione all'orizzonte con IEEE 802.11s
Mercoledì, 27 Luglio 2005 - 16:51 - 4459 Letture
News
La IEEE ha cominciato l'esame di una nuova evoluzione per il Wi-Fi. Gli hot spot si parleranno per creare reti complesse e creare vaste coperture territoriali. La tecnologia che ha rivoluzionato il wireless si appresta a nuovi orizzonti.


La IEEE ha cominciato l'esame di una nuova evoluzione per il Wi-Fi. Gli hot spot si parleranno per creare reti complesse e creare vaste coperture territoriali. La tecnologia che ha rivoluzionato il wireless si appresta a nuovi orizzonti.
Gli hot spot Wi-Fi come ripetitori in grado di ampliare il raggio d'azione di un network. Questo un nuovo standard, estensione del tradizionale IEEE 802.11x, allo studio dell'Institute of Electrical and Electronics Engineers Inc., l'ente che si occupa della standardizzione dei dispositivi elettronici e informatici negli USA.

A presentare e sostenere l'idea, che potrebbe contribuire a migliorare e rendere ancora più flessibile l'uso del wireless, un gruppo di aziende (15 in tutto) che sono riunite in un gruppo di lavoro che punta a fissare entro breve un punto d'intesa comune e creare quello che sarà chiamato IEEE 802.11s.

Ma come funzionerà un network "cooperativo" basato sul nuovo standard? La risposta è fornita dalla documentazione d'intenti presentata alla IEEE.

In pratica il sistema di trasmissione radio, invece di operare come accade oggi, sostanzialmente da punto a punto, con una base connessa ad una rete cablata che copre una zona specifica, opererà in rete. Di fatto ogni base sarà sì in grado di permettere l'accesso a singoli ricevitori, ma anche di ripetere il segnale radio e inviarlo ad un altro punto d'accesso. In questo modo si potranno coprire superfici molto ampie anche se il punto d'accesso cablato sarà uno solo.

L'idea, in sé, non è certo nuova. Esistono diverse tecnologie che ripetono il segnale Wi-Fi. Le differenze tra 802.11s e i sistemi con cui oggi si cerca, ad esempio, di superare il digital divide coprendo valli o piccoli centri, sono sostanziali.

La principale è la standardizzazione. In pratica ogni prodotto certificato 802.11s sarà in grado di essere aggiunto ad un network, funzionando indipendentemente dal produttore. Questo da solo basta a far capire che 802.11s ha grandi potenzialità perchè i network potranno essere letteralmente "incastrati" l'uno nell'altro con trasparenza e facilità.

In secondo luogo 802.11s i punti d'accesso si autoconfigureranno in base al traffico, la sicurezza e la congestione della rete, ridistribuendo la rete in maniera automatica.

Al momento i gruppi principali che operano per creare uno standard sono due: la Wi-Mesh Alliance, di cui l'azienda leader è Nortel (che già vende sistemi per il Wi-Fi distribuito) e di cui fanno parte Accton Technology, NextHop Technologies, Philips Electronics, Thomson, InterDigital Communications, The Mitre Corp e l'università di Aachen, in Germania, e EEMesh cui aderiscono Intel, Texas Instruments, Nokia, Motorola, Firetide e NTT DoCoMo.

Il nome delle società impegnate lascia immaginare, grazie ad IEEE 802.11s, la possibile evoluzione del Wi-Fi in uno standard wireless polivalente, con ricadute in vari campi, al di là di quelle della semplice trasmissione dati. Coprendo un impianto industriale, un paese o una città si possono immaginare infiniti scenari commerciali e d'utilizzo. Una società potrebbe usare il Wi-Fi per il Voice Over IP in azienda raggiungendo capannoni distanti l'uno all'altro, un gestore di telefonia fare la stessa cosa servendo un intero centro urbano. Un provider Internet dare accesso alla rete superando gli ostacoli dell'ultimo miglio in una intera città, nei musei, fiere o complessi dedicati al divertimento, allestire servizi di vario tipo, ad uso interno o ad uso del pubblico. IEEE 802.11s, pur la minora banda e il costo d'implementazione superiore (per la minore portata di ciascun punto d'accesso) no potrebbe concorrere con WiMAX o la telefonia 3G e 4G, ma certamente può rappresentare un fattore di grande interesse in molti campi.

La definizione di un unico standard di riferimento da affinare per la commercializzazione è previsto a breve, forse nel maggio del 2006. A favorirlo il fatto che le due parti che sostegono le proposte principali, non sembrano molto distanti l'una dall'altra.

Fonte:www.macitynet.it
 

Link correlati

Vota l'articolo

Questo articolo non è stato votato

Wi-Fi, nuova rivoluzione all'orizzonte con IEEE 802.11s | Login/crea un profilo | 0 Commenti
I commenti sono di proprietà dei legittimi autori, che ne sono anche responsabili.

Designed By CMSarea


Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori, ed il resto © 2003-2005 di mia proprietà
Questo sito è stato creato con MaxDev, un sistema di gestione di portali scritto in PHP. MD-Pro è un software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL Visualizzate le nostre news usando il file backend.php

Licenza Creative Commons
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

I LOGHI DEL SITO SONO STATI GENTILMENTE CREATI DA MEDIALINKS

Powered by MD-Pro